Il Giardino dei Ciliegi

30 giugno 2010
21:15a23:15

Il Giardino dei Ciliegi

MERCOLEDI’ 30 GIUGNO 2010, ore 21.15. VILLA COLLEPERE – MATELICA

IL GIARDINO DEI CILIEGI

da A. Cechov

Adattamento, scene e regia: Fabio Bonso
Costumi: Mara Bartoccetti
Organizzazione: Vania Marcato

Con DAVIDE ALOJ, LETIZIA DI PALMA, ROSITA FATTORE, FRANCESCO MENTONELLI, GERARDO DI GIOVINE, EMANUELA GATTI, DAVIDE ERRICO, MASSIMO DAMIANI,  KATIA ROCCHEGIANI, NAZZARENO CANNELLA, SARA SCERMINO, SIMONE GIANNELLI, LAILA ROCCHEGIANI, RICCARDO MARASCA

Čechov concepì quest’opera come una commedia poiché contiene alcuni elementi di farsa. Tuttavia Stanislavski la diresse come una tragedia. Dopo questa produzione iniziale, i registi hanno dovuto attenersi alla duplice natura dell’opera.
Cechov narra le vicende di un’aristocratica russa e della sua famiglia al ritorno nella loro proprietà (che comprende anche un grande giardino dei ciliegi), in seguito messa all’asta per riuscire a pagare l’ipoteca. Principalmente la storia ruota intorno alle varie possibilità per conservare la tenuta, ma la famiglia non si adopera in questo senso e alla fine è costretta a lasciare la proprietà; la scena finale mostra la famiglia che se ne va mentre il rumore degli alberi abbattuti fa da sottofondo. L’opera contiene il tema della futilità culturale (sia la futilità dell’aristocrazia per mantenere la relativa condizione, che la futilità della borghesia nel trovare i significati nel materialismo appena scoperto).
La capacità di Cechov di essere estremamente lineare ed efficace nel tratteggiare queste scene di vita, ci induce a lasciare che sia proprio il testo a sottolineare le sfumature dei personaggi, creando quella atmosfera di sublime malinconia in cui il tempo sembra non passare, ma in cui inesorabilmente i cambiamenti si susseguono, anche se non voluti e accettati dai protagonisti, dandoci le sfumature di relazioni e rapporti tra persone che vivono in mondi effimeri, in attesa di un qualcosa che non si vuole modificare.

A SEGUIRE SORPRESA GUSTOSA PER TUTTI

Ingresso gratuito con prenotazione

In collaborazione con Assessorato alla Cultura di Matelica

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Ruvidoteatro 3381788079
Villa Collepere 0737 783592 – 339 3859243
info@ruvidoteatro.eu
www.ruvidoteatro.eu
www.collepere.it

Lascia un Commento