Scuole medie

Vieni a giocare al teatro

laboratorio-scuole-medie

Laboratorio teatrale per ragazzi dagli 8 ai 14 anni

Da gennaio a maggio 2009
Tutti i giovedì ore 17.00 – Teatro Piermarini, Matelica (MC)

Strutturazione

Il laboratorio deve essere un elaborazione e realizzazione di un progetto complessivo, con particolare attenzione all’elemento ”teatrale” come catalizzatore di esperienze interdisciplinari, in particolar modo volte alla comunicazione, il lavoro di gruppo, le tecniche espressive, il rapporto con lo spazio e gli altri soggetti.
Punto di partenza del laboratorio è la scelta di un testo, un argomento o una situazione che l’operatore sviluppa con i ragazzi, costruendo con loro una vera e propria messinscena teatrale: dalle “parole” con cui si racconta la storia, ai “modi” di affrontare la storia, gli oggetti che compongono la “scenografia” ai “costumi” ecc. . Questo lavoro verrà poi presentato al pubblico a conclusione del laboratorio. Il lavoro si pone come fine quello di entrare in sintonia con la creatività dei singoli cercando con loro e per loro ogni possibile sviluppo. Il Teatro, oltre che uno stupendo strumento “interdisciplinare” (vale a dire che contiene in sè una molteplicità di esperienze), è soprattutto un “ambiente” culturale dove si può imparare l’arte di divertire e divertirsi senza mai smettere di guardare e riflettere sulla realtà vicina e lontana.
Gli incontri previsti si concentreranno in una prima fase verso l’esplorazione del corpo, del movimento e del gesto, attraverso dei giochi che mettono in risalto le capacità espressive di ognuno in rapporto al contesto e alla situazione, per poi passare allo studio della voce, dei rapporti con lo spazio e con gli altri, per poi affrontare l’argomento su cui basare la messinscena finale e iniziare ad approfondire il lavoro pratico sullo spettacolo, con la costruzione degli oggetti, costumi e scenografie all’interno della storia con l’aiuto di materiali di recupero, con particolare attenzione alla “personalizzazione” degli oggetti da parte dei ragazzi.
S’intende quindi restituire ai partecipanti l’immagine del Teatro come lavoro d’insieme in cui le potenzialità di ognuno trovano spazio e in cui il risultato finale, la rappresentazione al pubblico del lavoro svolto, è davvero frutto del loro immaginario e delle situazioni elaborate durante il laboratorio.
L’intervento si articola in due fasi principali

  • apprendimento delle tecniche teatrali di base (il gioco teatrale)
    • uso del corpo: il gesto, il movimento, il gioco corporeo
    • uso della voce: suono, emissione, la parola , la dizione
    • rapporto con il gruppo e coscienza del lavoro di gruppo
    • rapporto con lo spazio in relazione alla comunicazione
    • approccio al “personaggio” (inteso come altro da sé)
    • improvvisazione
    • approccio alla parola e al testo (narrato, drammatizzato)
  • costruzione dell’evento teatrale
    • scelta del testo e del tema
    • sviluppo e creazione degli elementi costitutivi dello spettacolo (spazi, costumi etc.)
    • costruzione della messinscena
    • prove
    • lo spettacolo

Info

Ruvidoteatro 0737.642245 – 338.1788079
ruvidoteatro@libero.itinfo@ruvidoteatro.eu

I Commenti sono chiusi

Officina Teatro – Nuovi corsi RuvidoTeatro 2017/18

  Officina Teatro Nuovi corsi RuvidoTeatro 2017·18   SpazioFusione | Palazzo Filippini · Via Oberdan MATELICA   GIOVEDI' 5 OTTOBRE | H 21.00 SABATO 7 OTTOBRE | H 18.30   Ruvidoteatro… [leggi tutto]

Officina Teatro – Nuovi corsi RuvidoTeatro 2017/18 Officina Teatro - Nuovi corsi RuvidoTeatro 2017/18

RuvidoTeatro per “Sibillini Live”

  All'interno di Sibillini Live - Percorsi culturali per la ricostruzione a cura di Arci Marche Festival itinerante in collaborazione con Comuni e associazioni, artisti locali e nazionali Protagonisti… [leggi tutto]

RuvidoTeatro per “Sibillini Live” RuvidoTeatro per "Sibillini Live"

Bevo il vin, cogli occhi poi…

  Mercoledì 12 luglio 2017 - ore 21.15 Corte Museo Piersanti - Matelica     BEVO IL VIN, COGLI OCCHI POI... Liberamente ispirato a “La Locandiera” di Carlo Goldoni   con Deborah… [leggi tutto]

Bevo il vin, cogli occhi poi… Bevo il vin, cogli occhi poi...